Aperte le iscrizioni al corso teorico e pratico di alimentazione dal 14 al 16 ottobre 2016 alla Zelata di Bereguardo (Pv), presso la Cascina Pirola, via Cavagna San Giuliani, 1. Salute e malattia come fonte di conoscenza. Esperienze e proposte per cura e prevenzione.

“(I prodotti agricoli) avranno raggiunto un grado di degradazione tale da non essere più adatti al nutrimento umano già nel corso del secolo attuale” – Rudolf Steiner, 20 giugno 1924.

logo-ass-biodinPer informazioni e iscrizioni contattare: info@biodinamica.org; tel: +39 02 29002544; fax: +39 02 29000692
A questo link il programma e la scheda d’iscrizione.

Il farmaco cura, l’alimento guarisce. Così recita un detto dell’antica medicina cinese. Studi e ricerche mettono oggi in evidenza che la salute dell’individuo dipende da una sana alimentazione e da scelte che chiedono a ognuno di noi di affrontare la vita con uno spirito diverso. Di prendere coscienza della realtà che ci circonda.
Ma quale alimento scegliere? Allergie, cardiopatie, malattie degenerative, disagi mentali colpiscono grandi e bambini. Sempre più spesso oggi, ricercatori, istituzioni universitarie e private lavorano in collaborazione con gli agricoltori: l’osservazione dell’ambiente, la rigenerazione di piante e cereali adatti all’habitat di produzione, lo sviluppo di nuovi cereali idonei alla salute umana creano una nuova realtà di cooperazione e di studio. Perché tutto è collegato.

NELLA PARTE TEORICA del corso importanti relatori spiegheranno il senso di una sana alimentazione e di quanto sia importante conoscerne a fondo i principi per affrontare tante malattie.
NELLE ATTIVITÀ PRATICHE verranno insegnate le regole base per la preparazione corretta degli alimenti e la preparazione di rimedi propri della medicina familiare, quali impacchi e pediluvi.

Relatori:
ERIK BAARS, cattedra di Anthroposophic Healthcare, Università di Scienze Applicate di Leiden, senior Researcher al Louis Bolk Institute di Driebergen (NL)
STEFANO BENEDETTELLI, docente di genetica agraria, dip. Scienze delle produzioni agroalimentari e ambientali, Scuola di agraria Unifi, Firenze
LUCIETTA BETTI, dip. Scienze Agrarie, Università di Bologna, Bologna
GIULIA MARIA CRESPI, ambientalista, Milano
SERGIO MARIA FRANCARDO, medico antroposofo, Milano
GIULIANA GARGANO, ricercatrice dip. Medicina predittiva e per la prevenzione, Fondazione IRCCS-Istituto Nazionale dei Tumori, Milano
CHRISTIANE MOCHNER, euritmista terapeuta
CARLO M. MODONESI, professore di ”Ecologia umana”, Università di Parma, coordinatore Gruppo pesticidi ISDE (Medici per l’Ambiente)
ALDO PARAVICINI, responsabile azienda agricola biodinamica a marchio Demeter Cascine Orsine